Background Image
piolo piolo agenzia feltre logo top 2019

RESIDENCE MONTE VALDEROA

residence monte valderoa 01
L’intervento prevede la realizzazione di nr. 12 unità immobiliari, e nr. 10 garage chiusi, al piano
terra.L’edificio sarà articolato in quattro piani fuori terra, con ascensore. Il piano terzo/sottotetto è in proprietà di alcuni appartamenti del piano secondo (duplex).

- Classe energetica A
- Possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali bonus casa 2019

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Noi crediamo all’Italia diversa!

Crediamo ai quei territori sparsi nelle zone marginali di Comuni, Province, Regioni che non sono nell’occhio dell’operatore immobiliare perché non sono Roma, Milano, Venezia, Bologna.
Non sono appetibili economicamente e quindi non si può fare business; non creano immagine imprenditoriale e sono incapaci di generare relazioni che contano.

Noi invece ci crediamo e amiamo il territorio di provincia e la sua storia abitata da uomini che con sacrificio si sono fatti la casa. Quattro muri grossi e solidi per vivere in sicurezza con la famiglia e quando si sposava un figlio o una figlia aggiungevano nuove stanze.
E’ un’Italia dimenticata cresciuta nelle periferie delle città e nelle campagne rovinate dalla industrializzazione.
Un’Italia dai meravigliosi centri storici con palazzi in degrado e con la storia che muore.

Noi saremmo degli sfacciati e degli immodesti, ma crediamo in questi patrimoni da mettere a posto. Crediamo nelle opportunità immobiliari che possono venire avanti e ci piacerebbe lavorarci sopra con sentimento e ridare vita a un territorio dimenticato.
A noi interessano gli immobili abbandonati, i capannoni dismessi, i complessi edilizi fermi e impossibilitati di essere finiti, le opere edilizie degradate e finite nel nulla.

Noi abbiamo professionalità per dare nuova vita a queste opere fatiscenti e renderle conosciute ad operatori illuminati in grado di valutarne la fattibilità.
Ci siamo organizzati per questo e tecnici preparati sono disponibili a metterci il naso con competenza.
Privati, imprese e, perché no, anche Amministrazioni interessati a mettere a posto le vostre proprietà contattateci e noi vi risponderemo con una analisi gratuita per analizzare un possibile intervento rigeneratore

PIOLO&Piolo

PIOLO&Piolo - Real Estate

PIOLO&Piolo - Real Estate
propone compendio immobiliare situato in comune di Belluno via Vittorio Veneto composto da una struttura a capannone con destinazione commerciale, industriale, artigianale completa di corpo uffici.

AREA COMMERCIALE
Belluno
Via Vittorio Veneto

  • UFFICI
  • AREA CARICO/SCARICO
  • ENTRATA E PARCHEGGI
  • STOCCAGGIO MERCI
 


DECRETO CRESCITA 2019. Novità per l'immobiliare

La scorsa settimana ha ricevuto il via libera da parte del Consiglio dei Ministri il Decreto Crescita 2019 che, fra le altre misure, punta alla riqualificazione urbana attraverso deroghe e incentivi. Vediamoli nel dettaglio.

Meno limiti per l’edilizia privata

Fino a oggi gli interventi di demolizione e ricostruzione erano ostacolati dai limiti di densità edilizia, altezza e distanza tra edifici previsti dal DM 1444/1968. Il Decreto Crescita stabilisce che d’ora in poi tali limiti, compreso quello della distanza minima di 10 metri tra pareti finestrate, saranno validi solo nelle cosiddette zone omogenee C, ovvero le aree inedificate o con un basso livello di edificazione: questo per favorire la riqualificazione urbana dei centri storici e delle zone già edificate.

Case antisismiche ed efficientamento energetico

Il sisma bonus sarà esteso alle zone 2 e 3: chi acquisterà un immobile in un edificio demolito e ricostruito in una zona a rischio sismico 1, 2 o 3 avrà diritto a una detrazione pari al 75% del prezzo se effettuerà interventi che determino il passaggio a una classe di rischio inferiore, o dell’85% se ottiene invece il passaggio a due classi inferiori. Inoltre, sono previsti contributi (sotto forma di sconti anticipati dal fornitore) per gli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza dal rischio sismico. Stanziati anche 500 milioni di euro da erogare ai comuni per interventi di efficientamento e sviluppo territoriale sostenibile.

Beni culturali: silenzio-assenso

Se la Soprintendenza non esprimerà un giudizio in merito ai lavori di edilizia privata entro 90 giorni dalla richiesta, sarà sottinteso il suo assenso a procedere. Questo almeno per tutto il 2019 e il 2020. Non si tratta solo di una deroga rispetto a quanto previsto dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.lgs. 42/2004), che fissa in 120 giorni il termine per l’autorizzazione, ma di una vera e propria novità.

Incentivi per demolizione e ricostruzione

I trasferimenti di fabbricati a favore di imprese che, entro i successivi dieci anni, provvedano alla demolizione e ricostruzione, saranno agevolati con una imposta di registro ipotecaria e catastale fissa di 200 euro ciascuna.

di Laura Fabbro

letto su Immobiliare.it

Stampa Email