Background Image
piolo piolo agenzia feltre logo top 2019

RESIDENCE MONTE VALDEROA

residence monte valderoa 01
L’intervento prevede la realizzazione di nr. 12 unità immobiliari, e nr. 10 garage chiusi, al piano
terra.L’edificio sarà articolato in quattro piani fuori terra, con ascensore. Il piano terzo/sottotetto è in proprietà di alcuni appartamenti del piano secondo (duplex).

- Classe energetica A
- Possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali bonus casa 2019

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Noi crediamo all’Italia diversa!

Crediamo ai quei territori sparsi nelle zone marginali di Comuni, Province, Regioni che non sono nell’occhio dell’operatore immobiliare perché non sono Roma, Milano, Venezia, Bologna.
Non sono appetibili economicamente e quindi non si può fare business; non creano immagine imprenditoriale e sono incapaci di generare relazioni che contano.

Noi invece ci crediamo e amiamo il territorio di provincia e la sua storia abitata da uomini che con sacrificio si sono fatti la casa. Quattro muri grossi e solidi per vivere in sicurezza con la famiglia e quando si sposava un figlio o una figlia aggiungevano nuove stanze.
E’ un’Italia dimenticata cresciuta nelle periferie delle città e nelle campagne rovinate dalla industrializzazione.
Un’Italia dai meravigliosi centri storici con palazzi in degrado e con la storia che muore.

Noi saremmo degli sfacciati e degli immodesti, ma crediamo in questi patrimoni da mettere a posto. Crediamo nelle opportunità immobiliari che possono venire avanti e ci piacerebbe lavorarci sopra con sentimento e ridare vita a un territorio dimenticato.
A noi interessano gli immobili abbandonati, i capannoni dismessi, i complessi edilizi fermi e impossibilitati di essere finiti, le opere edilizie degradate e finite nel nulla.

Noi abbiamo professionalità per dare nuova vita a queste opere fatiscenti e renderle conosciute ad operatori illuminati in grado di valutarne la fattibilità.
Ci siamo organizzati per questo e tecnici preparati sono disponibili a metterci il naso con competenza.
Privati, imprese e, perché no, anche Amministrazioni interessati a mettere a posto le vostre proprietà contattateci e noi vi risponderemo con una analisi gratuita per analizzare un possibile intervento rigeneratore

PIOLO&Piolo

PIOLO&Piolo - Real Estate

PIOLO&Piolo - Real Estate
propone compendio immobiliare situato in comune di Belluno via Vittorio Veneto composto da una struttura a capannone con destinazione commerciale, industriale, artigianale completa di corpo uffici.

AREA COMMERCIALE
Belluno
Via Vittorio Veneto

  • UFFICI
  • AREA CARICO/SCARICO
  • ENTRATA E PARCHEGGI
  • STOCCAGGIO MERCI
 


ICI PRIMA CASA

Prima casa: agevolazioni anche per più unità

Per la Cassazione, l'agevolazione ICI prima casa può essere concessa per più unità immobiliari, anche se iscritte separatamente al catasto. Ciò che conta è la destinazione
di Annamaria Villafrate - 
L'ordinanza n. 9078/2019 (sotto allegata) della Cassazione sancisce un importante principio. Per beneficiare dell'agevolazione ICI per laprima casa, non rileva il contemporaneo utilizzo di più unità immobiliari, anche se iscritte autonomamente al catasto. Ciò che conta è che le stesse siano effettivamente e complessivamente utilizzate come abitazione principale.

La vicenda processuale

Un contribuente impugna il silenzio-rifiuto avverso l'istanza di rimborso ICI 2007 poiché, visto che il Comune non ha risposto nei termini di legge, si è formato il silenzio-rifiuto. La CTP però respinge il ricorso. Per il contribuente, poiché gli immobili sono materialmente uniti, devono considerarsi ai fini ICI come unica abitazione e godere così dell'aliquota agevolata, senza che rilevi l'accatastamento separato delle unità che la compongono. La CTR però respinge l'appello del contribuente, perché i due immobili sono sempre stati separati fino alla morte della madre (2009) e solo nel 2010 è stata effettuata la fusione catastale. Negli anni 2007-2009 inoltre TARSU e TIA sono state versate separatamente; infine le dichiarazioni di inizio lavori tra i due appartamenti è del 2006, ma quella di fine è del 2010. Avverso detta sentenza il contribuente propone ricorso in Cassazione, ribadendo quanto affermato nei precedenti gradi di giudizio. L'Agenzia delle Entrate non si costituisce.

Agevolazione ICI: non rileva numero unità ma utilizzo ad abitazione principale

La Cassazione con ordinanza n. 9078/2019 accoglie il ricorso perché fondato. In effetti, come rilavato dal contribuente "in tema di imposta comunale sugli immobili (ICI), il contemporaneo utilizzo di più unità catastali non costituisce ostacoloall'applicazione, per tutte, dell'aliquota agevolata prevista per l'abitazione principale, sempre che il derivato complesso abitativo utilizzato non trascenda la categoria catastale delle unità che lo compongono, assumendo rilievo a tal fine non il numero delle unità catastali, ma la prova dell'effettiva utilizzazione ad "abitazione principale"dell'immobile complessivamente considerato (Cass. 29 ottobre 2008, n. 25902; 12 febbraio 2010, n. 3393)." Per la Cassazione quindi la CTR ha sbagliato, nel rigettare il ricorso del contribuente, a prendere in considerazione solo il momento della variazione catastale.

letto su studiocataldi.it

Stampa Email