730 COSA C'E' DA SAPERE IN MATERIA DI CASA

Scritto il .

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA: COSA C’È DA SAPERE IN MATERIA DI CASA

7 maggio 2019 SPESE E CONSUMI

È disponibile online da alcuni giorni il modello 730 precompilato, messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate in vista della dichiarazione dei redditi. È utile dunque aver presente i passaggi da compiere e i documenti da presentare in modo da essere aggiornati sulle tasse, le normative e le detrazioni che riguardano la casa.

Tra detrazioni e bonus

Come riportato da un recente articolo di Immobiliare.itchi decide di acquistare un immobile può accedere alle detrazioni sul mutuo.
Ma le opportunità di risparmio non si fermano qui. Chi ha sottoscritto un contratto di locazione e possiede un reddito fino a 31.000 euro annui ha, ad esempio, diritto a una detrazione variabile da un minimo di 150 a un massimo di 991 euro in caso di cambio di residenza per motivi di lavoro. Il contratto di affitto deve essere regolarmente registrato e va presentato assieme alle ricevute dei pagamenti dei canoni effettuati.

Se invece si è deciso di effettuare opere di ristrutturazione finalizzate al risparmio energetico, è possibile contare su alcune detrazioni presentando le fatture e la copia del bonifico. In questo caso è possibile anche accedere all’Ecobonus, a patto di aver inviato all’Enea i dati sui lavori entro 90 giorni dal loro termine.

Chi ha invece scelto di acquistare la propria abitazione avvalendosi delle competenze di un’agenzia immobiliare può accedere ad una detrazione del 19% su una spesa massima di 1.000 euro, ma solo nel caso in cui si tratti della prima casa. La documentazione richiesta include necessariamente il rogito e la fattura.

di Francesca Lauritano

articolo letto su Immobiliare.it

Stampa