LA CLASSE "A" VALE DI PIU'

Scritto il .

La casa in classe A vale di più in periferia

Il Secondo Osservatorio sulla sostenibilità e sulla Sicurezza presentato da Scenari Immobiliari e Johnson Controls al 26° Forum

Santa Margherita Ligure • Nel mercato immobiliare residenziale delle maggiori città italiane le differenze di prezzo tra edifici in classe A e quelli di classi inferiori sono più evidenti nelle zone periferiche (in media +30%), dove la qualità dell’edificio può avere un impatto considerevole nell’orientare le scelte dell’acquirente in cerca di soluzioni con un rapporto particolarmente vantaggioso tra qualità e prezzo.
Nelle zone centrali si osserva invece un maggiore appiattimento delle quotazioni (+20% tra classe A rispetto a E, F e G), riconducibile al ruolo preponderante della localizzazione nella determinazione del prezzo di vendita.
Questi sono alcuni dei dati del Secondo Osservatorio sulla sostenibilità e sulla Sicurezza, presentato oggi da Scenari Immobiliari durante il 26°Forum e realizzato in collaborazione con Johnson Controls.

letto su il Q.I. Agency

Stampa