Background Image

NUOVO DECRETO CONTRATTI D'AFFITTO

In Gazzetta il nuovo decreto sui contratti agevolati, transitori e per studenti universitari

Il parere di Confedilizia

Nuove regole per i contratti agevolati, transitori e per studenti universitari. È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti – di concerto con quello dell’economia e delle finanze – che disciplina gli Accordi territoriali tra associazioni della proprietà edilizia e degli inquilini in merito a tali contratti. Lo segnala Confedilizia, precisando che fino all'adozione degli accordi basati sul nuovo decreto restano in vigore, in ogni loro parte, quelli precedenti. Si tratta – a parere di Confedilizia – di una novità di particolare rilievo che, tuttavia, non potrà determinare effetti positivi sugli affitti a canone calmierato fino a quando non saranno varate due misure indispensabili per il comparto:
1) stabilizzazione della speciale aliquota del 10 per cento della cedolare secca, attualmente prevista solo fino al 31 dicembre 2017, con estensione a tutta Italia della sua applicazione;
2) introduzione di un limite alla tassazione patrimoniale Imu-Tasi – quadruplicatasi rispetto all’Ici – sugli immobili locati attraverso i contratti a canone calmierato, ad esempio attraverso la fissazione di un’aliquota massima del 4 per mille.

Letto su il Quotidiano Immobiliare - Agency -

Stampa Email